Endoapocalisse

The Walking Dead, l'immaginario digitale, il post-umano

Gino Frezza

The Walking Dead è una serie televisiva sulla quale si sono accesi da tempo i riflettori – non solo mediatici- perché al suo interno emerge una serie complessa, e spesso straordinaria, di immagini e di azioni significative dei personaggi, dentro un’ambientazione che afferma in maniera assai singolare la potenza sia fantasmatica sia concettuale del tema dell’apocalisse.
La figura fantastica e immaginaria dello zombi, così cruciale in una produzione inter mediale oggi sempre più vasta e cospicua, è indagata da varie prospettive analitiche e correlata agli aspetti più significativi dei media digitali. E altresì sono prese in esame le dinamiche attraverso cui le comunità umane reagiscono all’apparizione dello zombi nel proprio orizzonte di vita.
Endo-apocalisse raccoglie, attorno a una serie horror di grande successo internazionale (The Walking Dead), contributi di vari studiosi (sociologi dei media e della comunicazione, metodologi, filosofi della politica e del tempo presente). Questo libro ricostruisce i diversi fili che collegano The Walking Dead all’omonimo fumetto, alla zombi renaissance, ai film di George A. Romero, alla narrativa seriale come alle culture musicali contemporanee, alla distopia come all’outbreak, a varie fenomenologie del post-umano.
Il volume è il secondo della collana "The Searchers" | ‪‎Media‬ ‪Comunicazione‬ ‪Societá‬ |

ISBN: 9788898660285

Anno: 2015

Genere: Media, comunicazione, società

Pagine: 314

€ 20.00

€ 17.00